APRI IL TUO MAKE-UP SHOP ROSSOLABBRA

SERVIZI ESCLUSIVI, PRODOTTI ALTAMENTE PROFESSIONALI

Rossolabbra è un progetto Beauty in Italy, azienda di produzione cosmetici che opera nel settore del make up da oltre 30 anni, con una vasta esperienza in ambito formativo.

Vogliamo condividere con te la nostra esperienza e ti proponiamo di aprire un make shop con i prodotti CoverCover e Opera, due delle nostre linee di maggior successo.

COME APRIRE UN MAKE-UP SHOP ROSSOLABBRA

LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE

IL PROGETTO, I PRODOTTI, I REQUISITI

Siamo un’azienda di produzione e commercializzazione che opera nell’ambito del make-up presentando prodotti a proprio marchio dal 1984.

Abbiamo una vasta esperienza in ambito formativo, dedicata soprattutto alla specializzazione nel settore estetico.

Specializzare una rete di professionisti del trucco finalizzata alla gestione di attività commerciali autonome.

Il modello di riferimento non è la profumeria tradizionale ma un Make-up Shop, un centro specializzato che sia in grado di offrire, ai clienti interessati, un servizio qualificato di consulenza tecnica.

Avviare un Make-up Shop significa superare il modello della profumeria tradizionale per proporsi come un punto di riferimento nel mondo del trucco!

Noi ci proponiamo di affiancare chi ha le caratteristiche per intraprendere un’attività di questo tipo.
Le competenze andremo a formarle o a perfezionarle.

No! Nelle attività in franchising l’affiliato viene confinato nei ristretti margini previsti in progetto ed è costretto ad accettare anacronistici vincoli commerciali; nei fatti non può disporre liberamente della propria azienda e dipende totalmente dalla politica gestionale e dalle decisioni del franchisor con canoni periodici da versare e penali molto onerose nel caso in cui decida di rescindere il contratto.
Nessun vincolo, solo il rispetto del reciproci impegni; uno in particolare: lavorare in sinergia, al meglio delle rispettive capacità.
Essere maggiorenni è il requisito minimo legale ma il nostro candidato ideale ha un’età non inferiore a 23-24 anni ed è sotto i 40 anni, salvo eccezioni legate al caso specifico.
Non è richiesto un titolo professionale specifico.
La figura giuridica del truccatore viene contemplata solo nell’ambito dello spettacolo.
In altri ambiti non viene riconosciuta e, conseguentemente, non viene neanche regolamentata o obbligata in alcun modo.

La pratica del trucco viene considerata una tecnica innocua, non invasiva, d’uso comune in ambito privato.
Ne consegue la possibilità, per chiunque, di poter utilizzare, proporre, consigliare o mostrare il corretto utilizzo dei prodotti.

I fattori di maggior presa commerciale, in questo particolare momento, sono essenzialmente due.
Il primo è legato a una valutazione di carattere economico che diventa determinante nella scelta.
Il secondo è fondato su un approccio più professionale che mira a coinvolgere il consumatore e a renderlo “convinto” della scelta.

La proposta della nostra azienda contempla entrambe le opportunità, attraverso la presentazione di differenti marchi commerciali, rivolti a consumatrici con esigenze ed aspettative molto diverse.

Quanto potrà risultare vantaggioso proporre una vasta gamma di prodotti e colori, di ottima qualità, a prezzi competitivi?
Quanto potrà tornare utile allestire, all’interno del centro, un piccolo ambiente separato dedicato al servizio trucco delle clienti evitando che scelgano a caso o in base ad errate valutazioni?

Il partner associato dovrà essere in possesso delle abilità tecniche per poter effettuare degli interventi di trucco individuale, definiti “consulenze”, inerenti l’applicazione e l’utilizzo dei prodotti proposti nell’ambito professionale.
Dette consulenze dovranno essere, tassativamente, gratuite per la clientela.

Come incentivo per l’attuazione del programma, a parziale compensazione delle sue prestazioni gratuite, il partner associato beneficerà di uno sconto extra del 20% su tutti i riordini dei prodotti della linea professionale.
Una linea di smalti semipermanenti, con i relativi servizi connessi, completa la proposta commerciale.

Noi andremo ad impegnarci formalmente, per tutta la durata del rapporto, a non associare ulteriori partner in tutta l’area che andremo a definire.

Analogamente, il nostro partner si assumerà l’impegno di non proporre alla propria clientela prodotti analoghi in concorrenza pur avendo la facoltà di rivendere articoli di profumeria, bigiotteria e similari rientranti in uno standard commerciale di fascia adeguata.

CONSULENZA E FORMAZIONE

Per trasmettere le competenze professionali e le conoscenze tecniche di base sono previsti, complessivamente, 6 giorni di formazione e una giornata marketing dimostrativa.

L’intervento formativo verrà programmato per tempo e non avrà alcun costo per il partner associato.

Le attitudini individuali alle relazioni interpersonali, il senso pratico e le capacità organizzative costituiscono degli aspetti fondamentali da considerare; le competenze professionali si acquisiscono con una buona didattica e si affinano con l’esperienza ma il temperamento individuale costituisce un limite non prescindibile.

Sarà nostro compito approfondire, nel corso di un colloquio preliminare, se sussistono le condizioni di base per intraprendere l’iniziativa con buone prospettive di successo.

Risulterebbe inutile e dannoso programmare un investimento di risorse, di tempo e di energie professionali per coinvolgersi in un progetto con scarse prospettive di successo.

Il colloquio preliminare servirà soprattutto a valutare se il candidato ha i requisiti per diventare un imprenditore; dopo alcuni giorni invieremo una comunicazione scritta comunicando l’esito dell’incontro.

Questo anche a salvaguardia del nostro obiettivo: aiutare ad avviare delle attività di successo evitando, da un lato, dolorose disillusioni e, dall’altro, la cattiva pubblicità che deriverebbe dall’insuccesso commerciale dei nostri partner.

L’esame sarà reciproco: l’incontro dovrà anche servire a conoscere il piano aziendale in ogni dettaglio ed a valutarne l’affidabilità.

Riceverai una comunicazione in tal senso senza alcuna ulteriore conseguenza.
Se la valutazione risulterà positiva andremo a sottoscrivere un impegno programmatico per dare avvio al progetto.

L’impegno non sarà vincolante per il partner associato che potrà decidere liberamente se e quando dargli esecuzione.

ALLESTIMENTO DEL NEGOZIO

Dovrai cercare una sede adatta, per ubicazione e dimensioni, all’esercizio dell’attività.

Ricevuta una informativa in tal senso, daremo un nostro parere sulle caratteristiche della sede ipotizzata andando a valutarne l’idoneità per le attività che vi si andranno a svolgere.

Non sarà vincolante in merito all’ubicazione della sede purché possa garantire, per dimensioni, lo svolgimento delle attività previste in programma.
Nel caso si preveda di svolgere l’attività in regime societario dovrà essere costituita una società nella forma giuridica prescelta; il decreto sulle liberalizzazioni consente di farlo al costo simbolico di un euro.

Prima di sottoscrivere il contratto di locazione dovrai recarti presso l’ufficio commercio e l’ufficio sanitario del comune competente per approfondire se le caratteristiche della sede prescelta corrispondono ai requisiti minimi richiesti ai fini del rilascio della licenza commerciale.

L’apertura della partita Iva e l’iscrizione al registro imprese della camera di commercio territoriale saranno i passi successivi.

Per una corretta procedura sarà opportuno avvalersi dell’assistenza di un consulente fin dalle prime fasi dell’avviamento del progetto. I nostri consulenti potranno farlo su tua richiesta.

Dovrai inviarci una mail con la piantina del locale, una semplice bozza con le dimensioni dell’area, allegando una foto dell’ingresso.

Ricevuta la piantina, nel giro di qualche giorno svilupperemo e ti trasmetteremo uno nostro progetto di allestimento.

Non lo sarà e potrai intervenire con delle varianti o proporre un tuo progetto alternativo purché garantisca uno standard d’immagine adeguato e la funzionalità operativa per l’esecuzione delle attività che si andranno a svolgere.
Potrai decidere liberamente quando dare ultimazione al progetto nel limite massimo temporale di 6 mesi, senza alcun tipo di penale in caso di rinuncia per sopraggiunti impedimenti.
Dovrai rivolgerti a più imprese locali richiedendo dei preventivi ufficiali, timbrati e firmati, con la descrizione di tutti i lavori che si andranno a svolgere.

Sceglierai quella più conveniente in rapporto allo standard qualitativo che richiederai.

La responsabilità economica sarà tua e dovrai stare ben attenta a contenere l’investimento nei limiti sostenibili come dettagliato nel capitolato di spesa che potrà servirti come punto di riferimento.

COSTI, FINANZIAMENTI, PROSPETTIVE

L’entità dell’investimento varierà in rapporto alle dimensioni e allo stato iniziale della sede prescelta.

Il costo minimo per la predisposizione di un locale di circa 35 mq., in un discreto stato iniziale, per gli arredi e tutti gli altri costi di start up è valutato intorno ai 14.000 euro; il valore per un assortimento di profumi + eventuali altri prodotti da considerare dovrà essere contenuto intorno ai 6.000 euro; il valore della scorta iniziale dei prodotti trucco da rivendita e degli accessori professionali viene prestabilito in 16.000 euro, Iva esclusa, e verrà dettagliato in dei moduli d’ordine.

Il valore reale della merce sarà di € 18.746,65 ma verrà fatturata per l’importo prestabilito al fine di contenere l’investimento totale nell’importo programmato di 36.000 euro.

Alla sottoscrizione del contratto che andrà a regolare il rapporto il partner associato verserà un acconto pari al 10% dell’importo prestabilito (corrispondente a € 1.600,00 Iva esclusa); il saldo del restante 90% avverrà mediante bonifico bancario al ricevimento della fattura a merce pronta.

Il versamento dell’acconto corrisponde ai costi reali dei servizi aziendali (progettazione della sede operativa del partner associato, da parte di un architetto iscritto all’albo, per un valore di € 310,00 Iva esclusa + percorso formativo individuale, con un trainer dedicato, della durata di 6 giorni complessivi per un valore giornaliero di € 215,00 Iva esclusa) e non è da considerare come un costo a carico del partner associato in quanto sarà portato in detrazione al momento della fatturazione della prima fornitura.

L’acconto versato verrà rimborsato, parzialmente o totalmente, in caso di rinuncia da parte del partner associato per sopraggiunti impedimenti qualora le prestazioni previste non siano state, in parte o in tutto, ancora erogate.

Per decidere in modo consapevole se intraprendere un’attività in proprio bisogna valutare attentamente se si è in grado di sostenere l’investimento necessario.

Tra gli esperti di finanza aziendale vige la regola che non più del 70% dell’investimento deve essere finanziato “in debito”.

A tal fine sarà opportuno accertarsi preventivamente, se non si dispone dell’autosufficienza economica, della disponibilità degli enti finanziari a sostenere l’iniziativa.

Da valutare, localmente, la possibilità di accedere ad agevolazioni o incentivi a sostegno dell’imprenditoria.

I nostri consulenti potranno aiutarti a esaminare tale opportunità e potranno assisterti su tua richiesta.

Nonostante la situazione economica nel nostro Paese negli ultimi anni non sia delle migliori e le spese degli italiani per l’acquisto di prodotti per la cura del corpo non siano diminuite, bisogna considerare che qualsiasi attività commerciale, per consolidarsi, necessita di un periodo di avviamento che, solitamente, non è inferiore a un anno.

In questo lasso di tempo la copertura di tutte le spese è il primo obiettivo da perseguire.
Già a partire dal secondo anno, se si sarà ben seminato, si potranno raccogliere i frutti del proprio lavoro.
Nel caso specifico il periodo di avviamento potrebbe ridursi in considerazione della tipologia di mercato e delle tecniche commerciali che sono previste nel programma collegato al progetto.

Il fatturato minimo annuale di un make-up shop con le attività connesse, per coprire tutte le spese, deve attestarsi a non meno 50.000 € annuali così suddivisi:

L’80% circa derivante dalla rivendita dei prodotti: con una marginalità media (la differenza tra prezzo di acquisto e quello di rivendita, escluso Iva) del 45% corrisponde ad un guadagno (al lordo delle spese di gestione) di circa 18.000 euro.

Il 20% circa derivante dalle prestazioni professionali, soprattutto dalla decorazione delle unghie con smalto semipermanente: con una marginalità netta del 90% corrisponde ad un guadagno (sempre al lordo delle spese di gestione) di circa 9.000 euro.

Dal guadagno lordo totale di circa 27.000 euro andranno detratte le spese di gestione con delle variabili da noi non preventivabili (come il canone di locazione) ma che si possono approssimativamente stimare in circa 17.000 euro annuali.
Eventuali costi di personale (non meno di 10.000 euro annuali per un lavoro part time) andranno in riduzione dell’utile di esercizio prima dell’imposizione fiscale.

Fatti questi conti, approssimativi e schematici per necessità, è facile stabilire che un fatturato annuale di 50.000 euro, corrispondente ad un incasso medio giornaliero di circa 180 euro, rappresenta la soglia minima di fatturato cui attestarsi per coprire tutte le spese.
I costi di gestione rimangono invariati con l’incremento del fatturato; ne consegue che un incasso aggiuntivo di 50.000 euro su base annua, ripartito nelle stesse proporzioni, determinerà un utile di esercizio aggiuntivo di circa 25.000 euro al lordo dell’imposizione fiscale. Sarà la qualità del lavoro svolto a determinare l’utile di esercizio a regime dopo il periodo di avviamento.

Ti aiuteremo noi, è previsto nel nostro programma.

Entro 1 mese dall’inizio dell’attività ci sarà una pagina web, all’interno del nostro sito rossolabbra.it, dedicata al tuo centro specializzato.

Potrai beneficiare delle campagne pubblicitarie messe in atto costantemente per la promozione del progetto.

La tua pagina web verrà arricchita con informazioni, galleria fotografica del tuo negozio, modulo contatti, indirizzo su google map e quanto altro potrà risultare utile per dare evidenza al tuo centro specializzato.

Senza alcun costo per te: il successo della tua attività si riverserà sulla nostra ripagandoci del nostro impegno.

IMMAGINA IL TUO MAKE-UP SHOP ROSSOLABBRA

DA NEGOZIO A CENTRO SERVIZI

Nel tuo Make-Up Shop Rossolabbra potrai proporre le nostre linee CoverCover e Opera, offrendo servizi di assistenza e consulenza sull’applicazione e l’utilizzo dei prodotti.

Inoltre potrai rivendere articoli di profumeria, bigiotteria e similari che rientrino in standard adeguati.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU ROSSOLABBRA

CONDIVIDI UN PROGETTO INNOVATIVO

CONTATTACI